Individuiamo nello spazio il luogo dei pensieri profondi e delle emozioni che vergano il piano della nostra esistenza, dominata dalla nostalgia della tensione per l'estetica del tempo prossimo. Si fortifica in tale ambito la volontà di Arte e di Progetto che intendiamo qui esprimere attraverso i nuovi Teatri virtuali e le nuove rappresentazioni affini ad un mondo inedito e possibile, utilmente disponibile per la costruzione degli Stili della nuova Bellezza. La selezione degli elementi del Naturalismo conduce Elisa e Tania Rossin all'invenzione di nuovi schemi araldici per inediti scenari, mentre orienta Chiara Zanetti nelle emozioni teatrali di una nuova Metafisica, magica e figurativa; Martina Franchini sfalda e scompone, altresì, le leggi dell'Artificio Urbano, corrispondendo i suoi esiti alle atmosfere profonde e ai colori solidi ed informali degli spazi ermetici e assoluti di Martina Cervellin. La Bellezza, crediamo, abiti qui, nelle varianti dei suoi codici e delle sue implicazioni, globalmente filtrate da un'aristocratica ragione di Metodo che diviene fonte e viatico di una libera filosofia dell'Invenzione, in cui, riteniamo debba identificarsi il fine ultimo per la rappresentazione e per la costruzione di un Mondo nuovo e, forse, di un Uomo nuovo.
 
Riccardo Cecchini, Chiara Zanetti, Tania Rossin, Elisa Rossin, Martina Franchini, Martina Cervellin

Ingresso: libero
Categoria: Mostre
Data dell'evento:
09/03/2018 - 21/04/2018
Telefono: 0444 542052
Indirizzo: L'idea di Amatgori M. Luisa - Piazza dei Signori, 56 Vicenza