Un inatteso connubio tra barocco e arte contemporanea
Dopo aver invaso le Gallerie d’Italia di Milano, gli animali del movimento artistico Cracking Art irrompono negli spazi delle Gallerie d’Italia di Vicenza in occasione della V edizione del Festival della Cultura Creativa promosso da ABI.
 
Fino al 29 luglio 2018 sarà quindi del tutto normale imbattersi in un lupo verde di grandi dimensioni o in una chiocciola rosa “fuori scala” all’interno degli ambienti di Palazzo Leoni Montanari.
 
Ognuno di questi animali nasconde dietro di sé una storia e un significato: il lupo e il suricato, simboli della forza del gruppo nel rispetto dell’individualità, diventano allo stesso tempo visitatori e guardiani di questa temporanea dimora; la chiocciola e la rana aggiungono un tocco favoloso e fiabesco, disegnando un’atmosfera fantastica e festosa.
 
Ma qual è lo scopo di unire due stili così distanti come il barocco delle decorazioni del palazzo e le installazioni di arte contemporanea realizzate da Cracking Art? L’idea del progetto ideato dalle Gallerie d’Italia e da Cracking Art è esprimere un concetto di rottura e rinnovamento della posizione estetica, che realizza una rivoluzione nella concezione stessa dell’immagine e nel modo di affrontarla.
 
Numerose le attività collaterali previste: racconti animati e laboratori dedicati ai più piccoli, attività creative per scuole d’infanzia e primarie, percorsi tematici per bambini e ragazzi che partecipano ai centri estivi, attività per famiglie nel weekend.
 
A difesa del patrimonio artistico e culturale
Il movimento Cracking Art porta alle Gallerie d’Italia di Vicenza anche l’iniziativa L’arte rigenera l’arte, programma di sostegno del patrimonio artistico e culturale italiano.
 
Come funziona? Presso il bookshop del museo puoi acquistare una delle 100 mini sculture – piccole rondini o rane colorate – messe a disposizione dagli artisti di Cracking Art.
Il ricavato di vendita sarà devoluto all’associazione culturale Amici della Bertoliana, che da anni sostiene la biblioteca cittadina in attività di restauro, valorizzazione e promozione del suo ricco patrimonio bibliografico e documentario.
In particolare verrà finanziato il progetto di restauro di un’opera d’arte antica: la Biblia Sacra, manoscritto membranaceo risalente alla fine del Duecento.
 
Biglietto intero: 5,00 euro
Biglietto ridotto: 3,00 euro
Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese
Categoria: Mostre
Data dell'evento:
17/04/2018 - 29/07/2018
Telefono: 800 578875
Indirizzo: Palazzo Leoni Montanari - Contra' S.Corona, 25 Vicenza