Lo spettacolo investiga la connessione con l'identità e l'appartenenza, con storia, tradizione, con la religione e la continua ricerca di un'identità collettiva vissuta dagli artisti, interpreti e autori del lavoro. In scena si susseguono codici della ritualità, gesti stereotipati, danze dinamiche e stremanti, che evocano la complessità dell'essere individui e allo stesso tempo parte di un tutto. Lo spettacolo fonde poesia e fisicità estrema, canto e danza, vulnerabilità e forza ostentata. La creazione è sostenuta da Les Ballets C de La B ed è supervisionata da Alain Platel.
Ido Batash è danzatore e coreografo indipendente, basato in Israele. Dal 2002 ha lavorato con diverse compagnie, tra cui la Kibbutz Contemporary Dance Company, l'NDD-Galili Dance, l'Inbal Pinto & Avshalom Pollak Dance Company, Les Ballets C de la B e ha partecipato a progetti dei coreografi Idan Cohen, Talia Back e Roy Assaf.
Dal 2009 ha creato diverse opere come coreografo indipendente, presentate in Europa, Giappone e Israele. Dal 2012 è coreografo residente al Random Collision di Groningen (Paesi Bassi). Ha avviato progetti indipendenti in collaborazione con altri coreografi, artisti ed esperti di diverse discipline, e tiene lezioni di danza contemporanea e workshop basati sul suo metodo di lavoro.
 
Coreografia: Ido Batash, Lisi Estaras
Interpreti: Maribeth Diggle, Avidan Ben Giat, Tamar Honig, Yohan Vallée, Lisi Estaras, Ido Batash

Per i biglietti, clicca qui.
 
Categoria: Spettacoli
Data dell'evento:
21/08/2018
Sito web: www.operaestate.it
Telefono: 0424 524214
Indirizzo: Teatro Remondini - Via Santissima Trinita', 8 Bassano del Grappa