Il Museo Casabianca ospita una esposizione permanente di opere grafiche dagli anni '60 ai '90 del Novecento e punta a ritrarre il contesto dell’arte contemporanea non solo attraverso le opere degli artisti, bensì attraverso i contesti culturali in cui le varie correnti si sono sviluppate e maturate.
La grafica, quale produzione multipla per eccellenza, rivela in questo contesto espositivo tutta la sua matrice di unicità, perché si fa testimone di occasioni, incontri, viaggi. Il documento materiale è qui presente quale sintesi di un evento particolare e tassello di una un’esperienza più ampia qual è il collezionismo.


Caratteristiche distintive dell'esposizione sono il concetto del "pieno" e l'assenza dei cartellini esplicativi, all'insegna di un approccio libero alle opere, così come libero e intuitivo ne è stato il percorso della loro raccolta.
Sono disponibili in visione oltre 1200 opere di 700 artisti, poste sulle pareti debitamente impaginate e, in parte, in contenitori a tavolo ed a leggio, il tutto per una visione scorrevole e facile, che si configura come le pagine di un libro aperto.
L’esposizione permanente è integrata da un "fondo deposito" di un migliaio di opere grafiche, da una biblioteca d'arte di oltre 1600 volumi fra testi e riviste; un piccolo archivio sull'opera letteraria dello scrittore maladense Luigi Meneghello completa il corpus della Casabianca.


Orari:

Domenica e festivi dalle 10.00 alle 12.30 / dalle 15.00 alle 18.00. Negli altri giorni su appuntamento. Sabato chiuso.

Indirizzo: Malo - Via Largo Morandi, 1
Telefono: 0445 602474
GPS:45.660091, 11.403441

Costo del biglietto:
-domenica gratuito
-altri giorni 3,00 ; ridotto 2,00 ;
-visite guidate 30,00  a gruppo.