Separata dalla piccola Frazione di  Bagnolo solo dal fiume Guà, sorge la bellissima villa Pisani Bonetti, capolavoro di Andrea Palladio.

La Villa è costituita da una struttura principale e due basse torri poste ai lati. La facciata, con i tre archi  a bugnato e il timpano classico, reca lo stemma della famiglia Pisani che la fece edificare. Costruita tra il 1544 e il 1545 è considerata il capolavoro giovanile di Andrea Palladio ed è oggi in perfetto stato di conservazione. Nel progetto di Villa Pisani l'obiettivo di Palladio è quello di realizzare una dimora di campagna, in linea con i raffinati gusti dei fratelli Pisani, e al tempo stesso organizzare tutto il complesso degli annessi agricoli.

La Villa sorge su un alto basamento che dà slancio all'edificio e accoglie gli ambienti di servizio.
Come un tempio romano, la grande sala centrale a “T” è coperta a botte richiamando gli edifici termali antichi; è decorata e illuminata da un'ampia finestra. Lo spazio è completamente diverso dalle sale delle ville prepalladiane, più piccole e coperte da un soffitto piano con travi di legno.
Una ricca decorazione pittorica ad affresco, con scene tratte dalle Metamorfosi di Ovidio, esalta lo spazio architettonico.

Un nutrito dossier di disegni autografi, conservati a Londra, documenta l'evolversi del progetto. Nelle prime ipotesi prevalgono le suggestioni derivanti dalle architetture antiche e moderne visitate nel viaggio a Roma appena compiuto (da villa Madama alla cappella Paolina) accanto a elementi più specificamente veneti: la disposizione delle stanze, la loggia serrata da due torrette (come in villa Trissino) o il bugnato sanmicheliano della facciata sul fiume.
Questa storica Villa è inserita nel “World Heritage List”, la lista dei 400 complessi architettonici più importanti del mondo, un riconoscimento culturale dell’UNESCO che dal 1996 ha avviato un progetto di tutela delle opere palladiane.

Accanto alla villa sorge La Barchessa di Villa Pisani, che rappresenta l’eccellente risultato della rispettosa attività di un lungo e paziente restauro di un antico edificio rurale collegato alla villa padronale.
La Barchessa è ubicata all’interno del giardino di questa storica Villa. L’originale struttura, concepita per contenere gli ambienti di lavoro e dividere lo spazio del corpo centrale della Villa - riservato ai proprietari - da quello dei contadini, ha mantenuto la tipica struttura porticata ad alte arcate. Oggi ospita un ristorante l’Osteria del Guà.


Orari:

La villa è aperta tutto l'anno su appuntamento.

Indirizzo: Lonigo - Via Risaie, 1/3
Telefono: 0444 831104
GPS:45.357386, 11.372460

Contatti per La Barchessa:
telefono 0444 831207
www.labarchessadivillapisani.it
info@labarchessadivillapisani.it