A gennaio 2015, dopo un lunghissimo periodo di scavi e interventi che si sono succeduti dal 1946, è stata aperta al pubblico un’Area Archeologica di circa 750 mq sottostante la Cattedrale di Vicenza. Lo spazio documenta edifici di culto dall’epoca paleocristiana a quella romanica.

Oltre a questi, è attestata la presenza di costruzioni pertinenti l’edilizia privata della città romana, con tracce di una grande domus che si inserisce nel contesto del quartiere residenziale di Vicetia romana di cui faceva parte anche la domus del criptoportico.

Uno spazio di grande suggestione, denso di storia, che testimonia la nascita della prima comunità cristiana a Vicenza (con le tracce della domus ecclesiae) e che documenta ben 4 chiese Cattedrali costruite sempre sullo stesso luogo, nel cuore della città.

Grazie a una convenzione siglata con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, la gestione di tale sito è stata affidata al Museo Diocesano di Vicenza che propone, attraverso i propri Servizi Educativi, alcuni itinerari tra l’area degli scavi e la sezione archeologica del Museo Diocesano che accoglie i reperti più significativi provenienti da tale sito. Un muoversi tra presente e passato, tra storia e memoria, in perfetta sintonia con l’identità del Museo.



Orari:

Aperto tutte le domeniche. Visite guidate alle 15.30, per singoli e gruppi su prenotazione.

Indirizzo: Vicenza - Piazza Duomo, 12
Telefono: 0444 226400
GPS:45.545682, 11.543557