Il Museo Diocesano di Vicenza è ospitato all’interno del Palazzo Vescovile, allestito con eleganti forme di comunicazione contemporanea, in un sistema espositivo concepito non solo come spazio di conservazione, ma come luogo di conoscenza.

Il percorso si presenta con una preziosissima ed unica sezione di archeologia cristiana, con pezzi provenienti dalla chiesa martiriale dei santi Felice e Fortunato e dalla Cattedrale. Prosegue in un racconto cronologico dell’evoluzione dell’arte liturgica e religiosa con opere appartenute alle più antiche chiese del territorio vicentino, tra cui emerge il raro Piviale dei Pappagalli risalente al secondo quarto del XIII secolo. Si sviluppa poi con una collezione di dipinti a testimonianza dell’arte sacra vicentina tra il ‘400 e l’800 e una raffinata raccolta di oreficerie sacre collocate nello scrigno della Loggetta Zeno (1494).

Di grande interesse e curiosità appaiono le collezioni di mons. Pietro Giacomo Nonis, tra cui spiccano le ricchissime raccolte etnografiche, provenienti da Asia, Africa, Oceania e Sud America, le coloratissime sfere di minerali e le croci copte. Queste ultime sono ospitate nei sotterranei del Palazzo Vescovile i cui lavori di restauro hanno rivelato i resti di strutture medioevali e reperti di epoca romana.

Orari:

Dalle 10.00 alle 13.00 / dalle 14.00 - 18.00. Chiuso il lunedì, settimana di ferragosto, Natale e Pasqua.

Indirizzo: Vicenza - Piazza Duomo, 12
Telefono: 0444 226400
GPS:45.545682, 11.543557

Costo del biglietto:
-intero 5,00 ;
-ridotto 3,50 €;
 gruppi superiori a 10 persone;
 ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni;
 studenti fino ai 25 anni muniti di libretto o tesserino universitario;
 adulti over 60;
 soci Fondo Ambiente Italiano (F.A.I.);
 soci Touring Club Italiano;
 soci Amici dei Monumenti, Musei e del Paesaggio;
 soci Italia Nostra;
 tesserati Azione Cattolica Italiana (A.C.I.);
 tesserati “Circolo NOI”;
 portatori di handicap.