Percorrendo Corso Palladio da porta Castello, sulla destra (civico n. 32) si può notare la facciata laterale di Palazzo Piovini, che ingloba il portale del precedente Palazzo Capra. 

Opera giovanile dell’architetto Andrea Palladio, l'edificio è stato commissionato dal conte Giovanni Antonio Capra. L’inizio dei lavori è databile intorno al 1540-45 e probabilmente la loro conclusione nel 1567. Come detto, dell'opera palladiana rimane solo la facciata, che nel tempo ha subito vari interventi di restauro, mentre gli interni del palazzo sono andati distrutti durante il Seicento.  

L'edificio è oggi adibito a spazio commerciale. 

Palazzo Capra è incluso nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco. 

Indirizzo: Vicenza - Corso Palladio, 32
GPS:45.546472, 11.541455