X In considerazione delle norme contenute nel Dpcm 24.10.2020, si invitano i lettori a verificare l'effettivo svolgimento delle manifestazioni inserite nel sito

Palazzo Sturm è un edificio storico di Bassano del Grappa che ospita dal 1992 il Museo della Ceramica (recentemente intitolato al Marchese Giuseppe Roi, che ha permesso al Museo di allargare la preziosa collezione con la donazione di oltre 500 pezzi pregiati) e dal  settembre 2007 anche il Museo della stampa Remondini.

Costruito alla metà del XVIII sulla sponda sinistra del fiume Brenta, inglobando un nucleo preesistente di edifici del XV secolo, palazzo Sturm fu commissionato da Vincenzo Ferrari (industriale e mercante di sete) a un giovane architetto dilettante, l’abate Daniello Bernardi. La proprietà nell’Ottocento passò alla famiglia Vanzo Mercante e dal 1943 al Comune di Bassano, per lascito del barone Giovanni Battista Sturm von Hirschfeld.

L’edificio si compone di una settantina di vani distribuiti su sette livelli. I piani più bassi, dai quali si accedeva direttamente al fiume, ospitavano le botteghe ed i laboratori per la produzione serica e gli alloggi della servitù, i piani superiori la residenza padronale con un maestoso ingresso e alcune sale di rappresentanza, decorate con stucchi ed affreschi. 

Nell’insieme, il piano nobile del palazzo costituisce “il più raffinato complesso di gusto rococò di tutta la città”. Nel corso dell’Ottocento subì alcune modifiche architettoniche ed ampliamenti, tra i quali la sopraelevazione del corpo di fabbrica e il raccordo del nuovo tetto con il coronamento della loggia-belvedere, originariamente aperta su tre lati.

Orari:

Dalle ore 10.00 alle 19.00.
Chiuso il martedì, 1 gennaio, Pasqua e 25 dicembre.
Apertura straordinaria i martedì festivi.

Indirizzo: Bassano del Grappa - Piazza Garibaldi, 34
Telefono: 0424 519901
GPS:45.766347, 11.731698

Costo del biglietto:
-intero 7,00 €
-ridotto 5,00 €
-Palazzo Sturm + Museo Civico intero 10,00 €
-Palazzo Sturm + Museo Civico ridotto 8,00 €