X In considerazione delle norme contenute nel Dpcm 18.10.2020, si invitano i lettori a verificare l'effettivo svolgimento delle manifestazioni inserite nel sito

Domina, dall’alto del colle Pausolino, la città  murata di Marostica e fu edificato durante la signoria di Cangrande della Scala, come testimonia lo stemma lapideo con la raffigurazione della “scala”, incastonato sulla facciata della porta d’ingresso al castello che guarda alla pianura.

In origine il Castello Superiore doveva avere una struttura poderosa,che ancora si intuisce, con quattro torri angolari a far da contorno ad un mastio di cui ci rimangono alcuni resti assieme a buona parte del recinto sul lato sud.

Grazie al restauro intervenuto negli anni 1934-36 il Castello ha recuperato la bertesca situata sopra la facciata che guarda la Piazza. 

Di particolare pregio la cerchia delle mura che cingono il colle Pausolino e la pianura sottostante. Tutte merlate e provviste di  camminamenti di ronda, le mura sono intervallate da 24 torresini, su tre dei quali sono state ricavate  le tre porte: Vicentina, Bassanese e  Breganzina che guardano rispettivamente a sud, a est e ad ovest. Un’altra porta, di Tramontana, posta a nord, consente di imboccare la strada che conduce all’ingresso vero e proprio del Castello Superiore.

Oggi il Castello Superiore è sede di un omonimo ristorante, che propone piatti della tradizione gastronomica locale.


CAMMINAMENTO DI RONDA LUNGO LE MURA SCALIGERE
Per orari e giorni di apertura contattare l'Associazione Pro Marostica, presso il Castello Inferiore di Marostica, tel. +39 0424 7212


Indirizzo: Marostica - Via Cansignorio della Scala, 4a
Telefono: 0424 72127
GPS:45.749422, 11.652774


Ti potrebbe interessare anche ...