X

L’aspetto di maggior pregio di questa villa è la facciata anteriore, caratterizzata da lesene composite e da tre grandi archi sormontati da un timpano triangolare. Evidente, dunque, l’influsso di Giulio Romano sulla progettazione del Palladio. Gli altri prospetti dell’edificio sono rimasti in uno stato grezzo e dunque non presentano alcun ordine architettonico.
Il committente fu il mercante di sale Taddeo Gazzotti, ma poi la villa passò di mano al veneziano Girolamo Grimani, procuratore di San Marco. Nel corso dei secoli l’edificio subì vari interventi e manomissioni fino al più recente parziale restauro.



Indirizzo: Vicenza - Località Bertesina - Via S. Cristoforo, 23
Telefono: 0444 542675
GPS:45.559206, 11.600669

Visitabile dall'esterno.