X In considerazione delle norme contenute nel Dpcm 18.10.2020, si invitano i lettori a verificare l'effettivo svolgimento delle manifestazioni inserite nel sito

Dalla strada provinciale Bocca d’Ascesa seguendo le indicazioni si giunge alla Casa natale di Santa Bertilla situata alle propaggini della collina, in contrada Gioia.

La casa è un esempio di una semplice abitazione rurale del secolo scorso. Al piano terra piccole e anguste stanze custodiscono pochi e miseri oggetti di un ambiente tipicamente contadino.

Al piano superiore si trovano le testimonianze della vita religiosa si Suor Bertilla: la veste logora, la sua valigetta, il rosario, simboli anch’essi di una estrema povertà e sottomissione che hanno portato però un’anima semplice all’onore degli altari.

Nella parte antistante la casa si trova un gruppo marmoreo raffigurante la santa in mezzo ai bambini, mentre una lapide sulla facciata ricorda la data della beatificazione di Suor Bertilla, 1952.

La casa è oggi meta di pellegrinaggi ed è custodita dalle Suore Dorotee. Accanto all’antica abitazione  sorge la Casa di Riposo Santa Bertilla Boscardin, sorta nel 1982 grazie alle Maestre di santa Dorotea di Vicenza, che hanno voluto quest’opera per onorare degnamente il nome della loro Santa. 

Indirizzo: Brendola - Via Santa Bertilla, 71
Telefono: 0444 601842
GPS:45.479960, 11.444215