Appena fuori la città di Vicenza è situato lo straordinario complesso monumentale di Villa Valmarana, composto da Palazzina e Foresteria, affrescate nel 1757 da Giambattista e Giandomenico Tiepolo, dalla Scuderia e da un parco storico; è circondato da un muro di cinta con statue di nani dell’epoca, protagonisti di numerose leggende.
 E’ l’unico luogo al mondo dove poter ammirare l’arte del padre, Giambattista (in Palazzina), accanto a quella del figlio, Giandomenico (in Foresteria). E’ tuttora abitata dalla famiglia Valmarana, che commissionò gli affreschi ai Tiepolo nel 1757.

La Palazzina era l’edificio abitato dalla famiglia. Impreziosito da Francesco Muttoni, con terrazze, scalinate, statue e una torretta, è completamente affrescato da Giambattista Tiepolo. Gli affreschi dei cinque saloni costituiscono il periodo più maturo dell’opera dell’artista, ormai sessantenne.

I soggetti sono ispirati ai gusti letterari e teatrali del padrone di casa, Giustino Valmarana, e arricchiscono tutto il piano nobile. Tra i vari collaboratori di Tiepolo, posto preminente spetta a Gerolamo Mengozzi Colonna, autore di tutte le quadrature che circondano gli affreschi di entrambi gli edifici.

La Foresteria era l’abitazione riservata ai “foresti”, cioè gli ospiti della famiglia Valmarana. L’attuale grande salone di accesso era un portico aperto e sono riconoscibili dall’esterno gli archi tamponati. Le stanze interne, ad eccezione della sala degli dei dell’Olimpo (di Giambattista), sono affrescate da Giandomenico, che a differenza del padre sceglie soggetti di carattere più realistico: in Foresteria si trova un allegro mondo nuovo di contadini, nobili, ciarlatani e maschere che si agita tra spettacolo e realtà. Sulla parete principale dell’atrio è appeso l’unico ritratto esistente di Andrea Palladio che aveva costruito palazzi e ville per i Valmarana, attribuito al pittore Giovanbattista Maganza e datato 1576

Nel 1786 Wolfgang Goethe, nel suo Viaggio in Italia, osservò la differenza di stile fra gli affreschi della Palazzina e della Foresteria, all’epoca attribuiti unicamente a Giambattista Tiepolo, e annotò nel suo Tagebuch: “Oggi ho visitato la villa Valmarana, che il Tiepolo ha decorato lasciando libero campo a tutte le sue virtù e ai suoi difetti. Lo stile sublime non gli è riuscito come il naturale, ma in questo vi sono cosa deliziose; come decoratore in generale è pieno di festosità e di bravura”.

Negli anni ’70 il grande architetto Carlo Scarpa fece della Scuderia la sua abitazione e studio.


Da martedì 20 marzo 2018 all’ufficio Ufficio Iat (Informazione accoglienza turistica), in piazza Matteotti, e alla biglietteria del Museo Naturalistico Archeologico, in contra' Santa Corona 4, sarà possibile acquistare i biglietti di ingresso a Villa Valmarana ai Nani nota per gli affreschi di Giambattista e Giandomenico Tiepolo.

Saranno disponibili, pertanto, gli ingressi per adulti (da 26 anni d’età) al costo di 10 euro, ingressi per giovani (dai 12 ai 25 anni) a 5 euro e il biglietto “Speciale Vicenza” a 6 euro per i residenti in città e provincia. Le tre tipologie di biglietti avranno validità di un mese dalla data di emissione.

Villa Valmarana ai Nani, con i suoi 30.000 visitatori annui rende disponibile una quantità di servizi molto articolata: la visita a 13 sale affrescate (Palazzina e Foresteria) e ai suoi giardini storici, una fruibilità estesa sette giorni su sette, il noleggio di audio/video guide multimediali. Inoltre dispone di un moderno ed attrezzato bookshop (con guide, pubblicazioni, oggettistica, gioielli, artigianato e prodotti legati all’offerta enogastronomica del territorio), una sala immersiva, con proiezioni a 360° che conducono in un viaggio nel tempo, con focus sui personaggi che hanno reso la villa celebre (da Tiepolo a Goethe, da Fogazzaro a Cadorna, e tanti altri) e musiche originali.

Ogni domenica e nei giorni festivi è in programma una visita guidata alle 10.30.

E’ a disposizione tutti i giorni, tranne il giovedì pomeriggio, il Caffè della Villa Valmarana.

Orari:

Dal 2 marzo al 3 novembre 2019: tutti i giorni (festivi compresi) dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Dal 4 novembre 2019: tutti i giorni (festivi compresi) dalle ore 10.00 alle ore 16.00

Indirizzo: Vicenza - Stradella dei Nani, 8
Telefono: 0444 321803
GPS:45.535158,11.556882

Costo del biglietto:
-adulti 10,00 ;
-gruppi (min. 15 persone) 8,00 ;
-scolaresche 5,00  (1 professore ogni 15 studenti gratuito) -condizioni speciali per scuole di Vicenza e provincia-;
-giovani (12-25 anni) 6,00 ;
-persone con disabilità, bambini sotto i 12 anni e guide turistiche (in accompagnamento gruppo) gratis;
-visitatori con disabilità + Accompagnatore 7,00 ;
-soci FAI – Fondo ambiente italiano 7,00 ;
-soci TCI Touring Club Italiano 7,00 ;
-soci AVV – Associazione Ville Venete: 7,00 

-gratuito per persone con disabilità
-gratuito per bambini sotto i 12 anni
-gratuito per guide turistiche (in accompagnamento gruppo)