Lo spettacolo racconta la storia di una scarpa trovata in una costa siciliana, indossata da un “turista fai da te”, partito da una costa Africana in cerca di fortuna. Racconta anche il viaggio di una coppia verso l’Africa in un classico villaggio vacanze “All inclusive”, dove tutto è incluso; almeno così pensavano i poveri turisti prima di toccare con mano la realtà che li circonda, molto spesso nascosta al semplice sguardo di chi si vuole divertire e rilassare. L’incontro in riva al mare, tra il padrone della scarpa, arrivato con un barcone, e il mondo che lo deve accogliere, sarà motivo di riflessione sul tema dell’immigrazione. 

Grazie a questo duplice viaggio, lo spettatore verrà avvolto attraverso le varie scene, da numerose domande, qualcuna con facile e divertente risposta, qualcun’altra più profonda. Domande e riflessioni che toccano, attraverso la magia del teatro le corde dell’emozione, arrivando così nel vissuto di ognuno. Un viaggio particolare, dove lo spettatore stesso si ritrova ad essere un protagonista della storia, creandogli in questo modo la possibilità di mettersi nei panni di chi, per diversi motivi, è costretto ad affrontare questa moderna e a volte terribile Odissea. Il palcoscenico si trasforma in mare, cielo e sabbia, e tutti se vorrano, potranno riconoscere e ritrovare quella scarpa, magari a volta troppo stretta e scomoda; che in un modo o nell’altro ognuno di noi potrebbe aver perso.

Ingresso ad offerta libera
 
Categoria: Spettacoli
Data dell'evento:
15/02/2019
Telefono: 375 5406366
Indirizzo: Teatro Remondini - Via S. Trinita', 8 Bassano del Grappa