Concerto per pianoforte a quattro mani, in programma composizioni varie da Wolfgang Amadeus Mozart a Maurice Ravel.

Elia Cavedon:

Nasce a Milano nel 1995; inizia lo studio de pianoforte ad undici anni sotto la guida del M. Gaetano Lorandi, per poi iscriversi all'Istituto Musicale Veneto Città di Thiene e, in seguito, al Liceo linguistico con sperimentazione musicale “Antonio Pigafetta” di Vicenza, dove segue i corsi di pianoforte dei Maestri Alessandra Fabio e Diego dal Santo, e in cui vince la borsa di studio “Miglior studente dell'Indirizzo musicale per meriti musicali assoluti”.

Dopo aver conseguito la maturità linguistica, nel 2014 si iscrive al triennio accademico presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Pedrollo” di Vicenza, entrando nella classe del M. Riccardo Zadra. Dopo essersi diplomato nel 2017 si iscrive al Corso accademico di II livello in pianoforte, conciliando gli studi alla professione di insegnante presso la scuola “Progetto Musica” di Valdagno, l'Istituto “Giovanni Antonio Farina” di Vicenza e altre scuole musicali e paritarie. Si esibisce sia come solista, sia in formazioni cameristiche, in molteplici occasioni: presso la Sala Marcella Pobbe del Conservatorio di Vicenza, l'Auditorium Fonato di Thiene, la Sala consiliare di Canove, Palazzo Cordellina e Palazzo Leone-Montanari di Vicenza, il Teatro Comunale di Vicenza, Villa Valmarana di Vicenza, la Biblioteca Civica e il Municipio di Villaverla, la Sala Federico Fellini di Chianciano Terme. Ha seguito corsi di perfezionamento e master-class con numerosi pianisti, tra i quali i Maestri Alessandra Maria Ammara, Boris Berman, John O'Conor, Alessandro Drago e Roberto Cappello.

Leonardo Vaccari:

Nato a Vicenza nel 1999, inizia privatamente lo studio del pianoforte all'età di cinque anni. Nel 2009 entra nella classe di pianoforte del M. Federica Righini presso il Conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza, e attualmente frequenta il X anno dei corsi ex ordinamentali. È molto attivo nel panorama musicale vicentino: si è esibito come solista e in formazione cameristica in numerosi spazi della provincia, tra cui la Sala Concerti Marcella Pobbe del Conservatorio per l'VIII Edizione del Festival Ad Est della Musica, per i concerti dei migliori studenti e per l'iniziativa di Radio 2 “M'illumino di meno”, il Teatro San Marco, la Sala Consigliare di Canove, Palazzo Cordellina, Villa Tacchi, la Loggia del Capitaniato e Palazzo Trissino per la XXVII e la XXVIII edizione delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico.

Ha tenuto recital e concerti presso varie località d'Italia: a Venezia presso le Sale Apollinee del Teatro La Fenice in occasione del ciclo di conferenze-concerti nella Stagione Musik@giovani 2018 e presso la Sala degli Specchi di Ca' Zenobio degli Armeni per Venice Music Academy; a Piacenza presso il Conservatorio Giuseppe Nicolini; a Gorizia presso il Museo di Borgo Castello con il concerto Le avanguardie represse; a Sacile presso Palazzo Ragazzoni per la rassegna de I concerti a Palazzo; a Chianciano Terme presso la Sala Federico Fellini; a Possagno presso il Tempio Canoviano per l’ultima edizione della Maratona Pianistica. Ha ricevuto riconoscimenti presso concorsi pianistici nazionali ed internazionali, tra cui: Concorso Internazionale Pianistico per Giovani Talenti Pia Tebaldini (1° premio), Concorso Nazionale Città di Piove di Sacco (2° premio), Concorso Internazionale Premio Città Murata (1° premio), Concorso Cameristico Amici del Conservatorio 2018 di Vicenza (3° premio) e Concorso Internazionale Giovani Musicisti Città di Treviso (2° premio). Grazie al conseguimento del 3° premio al XIII Concorso degli Stati Uniti Crescendo Competition di Padova, nel febbraio 2019 si esibisce presso la Carnegie Hall di New York per la fase finale del concorso. Nello stesso anno partecipa alla prima esecuzione italiana dell'integrale delle sonate di Domenico Scarlatti presso il Conservatorio San Pietro a Majella per Piano City Napoli.

Di recente prende parte come solista a un progetto sul Concerto per pianoforte e orchestra №4 Op. 58 di Ludwig van Beethoven in collaborazione con la Classe di Direzione d’Orchestra del Conservatorio di Vicenza e l'Orchestra del Teatro Olimpico (OTO) presso la Sala Rossa di Villa San Fermo a Lonigo (VI). Ha frequentato master-class di alto perfezionamento pianistico con Antonio Ballista, Enrico Pace, Roberto Cappello, Aleksandar Madžar, Massimiliano Ferrati, Alessandro Drago, John O'Conor, S. Neonato, Jean-Pierre Armengaud, Sofia Mchedlishvili (presso la Manhattan School of Music), Irena Ravitskaya e Massimiliano Raschietti. Collabora con altri giovani musicisti vicentini nel progetto: “I Notturni – Tributo a Fabrizio De André”, riproponendo nei teatri della provincia la musica del grande cantautore in una lettura filologica nella ricerca timbrica e strumentale.

Ingresso gratuito

Categoria: Musica
Data dell'evento:
18/08/2019
Telefono: 0444 1232052
Indirizzo: Porto Burci - Contra' Burci, 27 Vicenza