In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre il 25 novembre, l'ufficio Pari opportunità del Comune di Vicenza in collaborazione con la Consulta comunale per le Politiche di Genere e molte associazioni femminili del territorio, propone numerose iniziative per mantenere i riflettori accesi su una questione sociale e culturale purtroppo sempre di tragica attualità.
 
Diversi luoghi della città dall'8 novembre all'1 dicembre 2019 ospiteranno variegate proposte che affrontano i temi della violenza sulle donne, delle discriminazioni di genere, del femminicidio, per accrescerne la sensibilizzazione. Al tempo stesso, l'obiettivo è far conoscere al pubblico gli strumenti a disposizione per evitare il verificarsi di certi spiacevoli episodi oltre che le opportunità e i servizi presenti sul territorio. Sarà possibile assistere a spettacoli teatrali e concerti, partecipare a tavole rotonde, ad eventi sportivi, presentazione di un libri, visitare mostre con un unico filo conduttore: la riflessione sul tema della violenza alle donne. La gran parte degli appuntamenti sono ad ingresso libero oppure prevedono la raccolta di offerte per sostenere progetti specifici.

Programma:

Venerdì 8 novembre 2019:
Convegno "I bambini strappati" - Ore 20.30 - 23.30
Chiostri di Santa Corona 
In questi tempi le famiglie sono in difficoltà sia economiche che affettive. Ci sono bambini che vengono allontanati momentaneamente o definitivamente dai genitori perchè le istituzioni giudicano i genitori non sufficienti e i decreti d'urgenza, quindi senza filtro, riempiono le case di accoglienza viste come la “soluzione migliore”.
Rispondere come individui a questo disastro del sistema è difficile. Non ci sono risposte individuali sufficienti: non è una risposta isolarsi; non è una risposta sperare di non essere toccati.
Con questo incontro si vuole non solo informare, ma anche riflettere insieme, proporre possibili soluzioni, guardarci e renderci conto che non siamo soli, che questi problemi non  sono i "nostri problemi", ma riguardano una collettività.

Sabato 9 novembre 2019:
Convegno "Bulli? Bulle? Un'indagine" - Ore 9.00 - 12.00
Centro Culturale San Paolo - Viale Ferrarin 30
Il Forum delle associazioni femminili vicentine presenta il suo lavoro dell’ultimo anno: un’indagine sul bullismo nel vicentino.
Che cosa è emerso da questa ricerca sul campo, che ha coinvolto ragazzi dai 13 ai 20 anni e che per molti versi lascia senza fiato? L’obiettivo del Forum era quello di verificare se ci fosse una questione di genere legata al bullismo, in altre parole, se maschi e femmine lo percepiscono e soprattutto lo vivono in maniera differente. L’indagine è stata realizzata attraverso un percorso nuovo rispetto al passato, ascoltando innanzitutto i ragazzi e i giovani stessi prima di confrontarsi con il parere degli esperti in materia. Centinaia di ragazzi e ragazze di quattro Istituti superiori della città e, partecipanti a gruppi informali di sei Comuni vicentini, sono stati interpellati per raccogliere le loro esperienze, motivazioni, percezioni: hanno risposto a dei questionari, redatti da esperti, che assicuravano loro l’anonimato, senza il timore di venire individuati come vittime o come bulli.

Sabato 9 e 30 novembre 2019:
Seminario "Dipendenza affettiva, riconoscerla e affrontarla" - Ore 14.30 - 19.30
Sala Conferenze Chiostri Santa Corona - Contrà Santa Corona 4
 
Mercoledì 13 novembre 2019:
Incontro "Amicizia fra donne? Risorsa preziosa... con qualche sfida" - Ore 20.30
Centro Civico della Circoscrizione n. 4 - Via Turra 70
Evento organizzato da MOICA (Movimento Italiano Casalinghe)
Insieme si vedrà come l'amicizia può contribuire a crescere in autostima e
resilienza, fattori indispensabili ad evitare o ad uscire da relazioni di
sottomissioni o violenza.

Venerdì 22 novembre 2019:
Piece teatrale "Madri"
Teatro Astra - Contrà Barche 55
Con Eleonora Fontana e Sara Favero
Interpretata dal gruppo Radicate Modernità.
Testo di Raffaella Calgaro, Associazione Soroptimist.
Le condizioni della donna e della maternità attraverso epoche e spazi tra loro lontani ma accomunati dal vissuto femminile che diventa forza e voce contro le violenze che segnano le esistenze umane.

Sabato 23 novembre 2019:
Marcia Silenziosa - Ore 15.30 - 16.30
"La violenza sulle donne non ha tempo né confini. Le vittime non parlano solo la nostra lingua, ma tutte le lingue del mondo. Le ricordiamo senza altre parole".
Le partecipanti son invitate a portare un fiore o un foulard rosso.
Percorso marcia: esedra di Campo Marzo, viale Roma, Porta Castello, corso Palladio, contra' Santa Barbara, piazza Biade.
Alla conclusione dell'iniziativa è previsto un flash mob.

Sabato 23 novembre 2019:
Presentazione del libro "Crescere uomini" - Ore 17.00
Chiostri di Santa Corona
Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia, sessismo di Monica Lanfranco.
 
Domenica 24 novembre 2019:
WIRun 2019 flash-mob "Vicenza di corsa contro la violenza" - Ore 10.00 - 12.00
Centro storico
Le Wir (acronimo di Women in run) sono un network di runner con l'obiettivo di condividere allenamenti, eventi di beneficenza e solidarietà con donne vittime di violenza. Combattono la violenza con l'unica arma che hanno a disposizione: la loro passione per la corsa.
Evento sportivo, ludico-motorio lungo le vie del centro storico.
Percorso di corsa: 10 chilometri
Percorso camminata/corsa: 5 chilometri

Da lunedì 25 novembre a domenica 1 dicembre 2019:
Inaugurazione mostra fotografica "Obiettivi Violenti 2.0" - Ore 18.30
Palazzo Cordellina - Contrà Riale, 12
La mostra, attraverso i suoi scatti, mette al centro dell'attenzione la violenza dell'uomo nei confronti della donna. Un tema purtroppo sempre attuale per il quale è necessario educare al rispetto della persona e dei diritti delle donne, contrastare gli stereotipi di genere che sono alla base di una visione errata di uomini e donne nella società, informare e sensibilizzare.
L'esposizione ha l'obiettivo di approfondire le cause che spingono l'uomo a commettere atti di disumana efferatezza attraverso l'analisi di alcune delle possibili cause scatenanti la violenza stessa.

Giovedì 28 novembre 2019:
Serata musicale "Niente cambia se non cambi niente" - Ore 20.30
Teatro Comunale Città di Vicenza - Via Mazzini, 39
Cocerto con l'Ensamble Neuma dei giovani musicisti vicentini.
L'Orchestra Giovanile vicentina propone un repertorio di musiche tratte da film e musica classica:
 
Pavane op.50. G. Faure'
Pavane pour une infante defunte. M. Ravel
Medley la vita e' bella. N. Piovani
Gabriel's oboe. E. Morricone
Can you feelthe love tonight. E. John
C'era una volta il west. E. Morricone
La la land. J. Hurwitz
Pearl harbor. H. Zimmer
Balla coi lupi. J. Barry
 
Categoria: Manifestazioni
Data dell'evento:
08/11/2019 - 01/12/2019
Telefono: 0444 2221306
Indirizzo: Varie sedi Vicenza