X EMERGENZA CORONAVIRUS: a seguito del DPCM 08.03.2020, sono sospesi fino al 3 aprile tutti gli eventi in luogo pubblico e privato.

AD ASIAGO PER LA VECCHIA FERROVIA
Una delle zone turistiche più affascinanti del Vicentino, ricca di natura e storia, è quella dell’Altopiano di Asiago. Come tanti luoghi di montagna questo territorio è un paradiso per chi ama la mountain bike, con tantissimi percorsi; però anche chi ha il piacere di una pedalata tranquilla a godersi il paesaggio può avere grandi soddisfazioni. Ad esempio percorrendo la pista ciclabile ben segnalata che dalla località Campiello (per chi viene da Vicenza e percorre i tornanti del “Costo”, si trova prima di entrare nell’abitato di Tresche Conca) arriva ad Asiago.
La ciclabile è ricavata dal sedime della ex ferrovia Schio-Rocchette-Asiago (e qui tutti la conoscono come la Strada del Vecchio Trenino), un convoglio che diventava a scartamento ridotto e a cremagliera nel tratto che affrontava l’impegnativa salita del Costo.
La ciclabile è lunga 14 chilometri e attraversa prati e boschi restando sempre ai margini dei paesi e senza incontrare strade trafficate. Non ci sono salite impegnative, solo qualche moderato dislivello e anche il fondo, prevalentemente sterrato, è ottimo. Volendo fare, appena partiti, una deviazione, in pochi minuti dalla ciclabile si può raggiungere il Forte Corbin, imponente fortificazione costruita a picco sulla Val d’Astico.
Tornando al percorso, invece, suggestivo il tratto nell’abitato di Cesuna, dove troviamo un vecchio casello ferroviario e ci infiliamo in una galleria lunga 350 metri. Passando per l’abitato di Canove di Roana merita una sosta  il  Museo della Grande Guerra, che testimonia una delle principale “letture storiche” di questo territorio, quella legata alla Prima Guerra Mondiale. In omaggio, invece, alla vecchia locomotiva che per tanti anni fu protagonista di questa tratta ferroviaria, proprio di fronte all’ingresso del museo è esposta la “Vaca Mora”, il trenino che era impegnato in questo faticoso servizio. Da questo punto in poi si arriva in scioltezza all’abitato di Asiago, principale località dell’Altopiano, con un apprezzato centro storico. Il ritorno è per la stessa pista ciclabile.

GPS:46.022078, 11.352525

Ti potrebbe interessare anche