X

Il Sentiero Natura inizia in piazza Revese, a pochi metri dal centro di Brendola e tocca aree di interesse naturalistico e monumentale.
Si sale per Via Valle, fino ad arrivare a Villa Anguissola, costruita verso la fine dell’Ottocento. Superato l’incrocio, è possibile riconoscere, sotto un arco, quello che rimane dell’antico Ospedale di S. Vincenzo. Svoltando a sinistra si procede in una strada molto suggestiva in quanto la ricca e folta vegetazione sembra formare una galleria.
Lungo la sponda del fiume si possono ammirare gli affioramenti basaltici tipici dell’apparato vulcanico sul quale è stata costruita Brendola. Salendo si arriva alle vecchie case di Binato, ed è quasi obbligatoria una sosta per osservare il panorama costituito dalla gola scavata dal torrente. Il sentiero ora diventa strada bianca che scende verso il torrente per poi risalire fino all’incrocio che conduce al Castello.

Tornando all’incrocio precedente si svolta a destra e si raggiunge la Chiesa di san Michele, nel quale piazzale si può ammirare un bellissimo panorama. Tenendo la destra e svoltando poi a sinistra si arriva ad un piazzetta con una costruzione grigia, la Casa del Vicario, il quale edificio si può far risalire a prima del XIV secolo, dove nell’era dei Comuni si amministrava la giustizia.
Nei dintorni della stessa piazzetta ci sono poi Villa Pagello, Villa Revese e Villa Porto. Continuando il cammino si vedono le due ville della famiglia Piovene. Scendendo, si vede sulla destra Chiesetta Revese, sorta probabilmente nella metà del 1400.

GPS:45.470971, 11.449793

Ti potrebbe interessare anche