Costabissara

Un paese tra città e collina, così vicino al capoluogo Vicenza, ma allo stesso tempo già aperto al contatto con la natura grazie anche ad una interessante rete di sentieri. Costabissara è però anche ricco di antiche costruzioni, che testimoniano la particolare vitalità del territorio, pure in epoche lontane. I primi insediamenti nel territorio ora occupato dal Comune di Costabissara, sembrano risalire all’antica civiltà paleoveneta, che fiorì nell’area delle tre…

Brendola

Brendola ha origini lontane. I primi abitanti furono i Paleoveneti o Veneti antichi, a partire dal Neolitico recente (III millennio a.C. circa), sostituiti dai Veneti nel II millennio a.C. Il nome deriva probabilmente dalle “brendole” (dal latino redeo, che significa “sorgere”, diventato rendula e poi brendula; oppure dal tedesco brent, anch’esso traducibile con “sorgere”, risorgive d’acqua caratteristiche del luogo. Brendola è situata in una zona strategica, in mezzo a diverse…

Sovizzo

Sovizzo è situato a circa 10 Km a ovest di Vicenza e il suo territorio si estende tra le ultime propaggini dei Monti Lessini meridionali e i Colli Berici. Il paesaggio visto dall’alto sembra una mano aperta, dove il palmo rappresenta la pianura centrale e le dita le valli che si estendono tra le colline di Montecchio, la dorsale articolata di Sovizzo Colle e quella più regolare di Montemezzo. Tra…

Enego

All’estremo lembo nord-est dell’Altopiano domina Enego, sorta su di un largo gradone a ridosso del canale del Brenta. Di notevole interesse, nel centro del paese, la Torre Scaligera, unica rimasta delle quattro che costituivano il Castello Scaligero. Imponente la Chiesa di S. Giustina. Numerose le contrade o frazioni in cui si suddivide il territorio: Coldarco, Coste, Dori, Enego 2000, Fosse, Piovega, Stoner, Valdicina, Valdifabbro, Valgoda e Marcesina. Quest’ultima è nota…

Vicenza

Visitare Vicenza significa percorrere la storia dell’architettura. Infatti, romanico, gotico, rinascimentale, barocco e neoclassico caratterizzano le infinite prospettive di quella che è chiamata anche la “città-teatro”. Vicenza è legata indissolubilmente alla figura dell’architetto Andrea Palladio: non a caso, nel 1994 Vicenza è stata riconosciuta dall’UNESCO città “patrimonio dell’umanità”, con il maggior numero di monumenti (ben ventisei) palladiani situati nel centro storico e al di fuori dell’antica cinta muraria, ai quali…

Valli del Pasubio

Sullo sfondo di Valli, che comprende le frazioni di Sant’Antonio e Staro, una corona di monti: il gruppo del Pasubio, quello Baffelan-Tre Apostoli- Cornetto e il gruppo del Carega, tutte in grado di offrire escursioni nella natura, sia per famiglie sia per alpinisti. Partendo da quota 1.200 metri del Colle Bellavista, dove si eleva il Sacello Ossario del Pasubio  (con al suo interno il Museo Prima Armata) , ricco di…

Rotzo

All’estremo lembo occidentale dell’Altopiano di Asiago, dove il massiccio roccioso declivia verso la Val d’Astico, sorge Rotzo, con le sue frazioni di Castelletto e Albaredo. Il primo insediamento umano dell’intero territorio altopianese, il protostorico villaggio del Bostel, costituito da centinaia di casette scavate nel terreno, e oggi reinterrate, si trova a Castelletto. Il villaggio venne scoperto nel 1700 e dagli scavi si portarono alla luce numerose testimonianze della vita quotidiana…

Conco

L’ultimo comune ad aggiungersi, in ordine di tempo, a quelli dell’Altopiano, è stato Conco. Collocato sul bordo meridionale dell’Altopiano, Conco ha per secoli basato la propria economia sul lavoro di scalpellini e tagliapietra, affiancati all’allevamento del bestiame, all’agricoltura e alla lavorazione della paglia. Le frazioni sono Rubbio, Tortima, Fontanelle e Gomarolo. Di particolare interesse la chiesa del capoluogo, la cui costruzione risale agli inizi del XVI secolo, e il centro…

Lusiana

Il comune più meridionale dell’altopiano è Lusiana, con le sue numerose frazioni: Campana, Laverda, Santa Caterina, Valle di Sotto, Velo, Vitarolo. Qui, oltre alla Chiesa Arcipretale di S. Giacomo e a quella di S. Caterina, suscita curiosità il campanile di Campana, che custodisce la campana più antica (1388) del Veneto. Nell’ambito della valorizzazione delle risorse ambientali e culturali del paese è stato realizzato un Museo esteso come un parco, conosciuto…

Foza

A un quindicina di chilometri da Asiago, si trova Foza, meta ideale per un soggiorno suggestivo e rilassante, visto che è ai margini dalla ressa turistica. Interessante la Parrocchiale di Santa Maria Assunta, il cui campanile ospitava un concerto di 5 campane fuse col bronzo dei cannoni del trascorso evento bellico. Le Feste Quinquennali di Foza, che risalgono al 1837, si ripetono ancora oggi in segno di riconoscenza alla Madonna…