Barbarano Vicentino è situato ai piedi dei Colli Berici, uno dei più bei comprensori naturalistici della provincia di Vicenza, con i suoi sentieri, il suo territorio ricco di produzioni tipiche (a cominciare dall’olio) e di testimonianze  architettoniche.L’importanza storica di questo centro è legata anche alla donazione del suo territorio al Vescovo di Vicenza da parte dei re Ugo e Lotario di Provenza nel X secolo.  Nel 1.200 fu feudo vescovile fino a quando, nel 1.312 passò sotto il dominio degli Scaligeri.

Tanti i motivi per una vista: gli appassionati di escursioni, a piedi e in bici, potranno farne un punto di partenza per percorrere l’Alta Via dei Berici, un itinerario di ben 130 chilometri adatto per escursionisti, bikers e cavalli. Chi ama la buona tavola troverà qui un’ampia offerta enogastronomica, che si può conoscere anche imboccando la Strada dei Vini dei Colli Berici. Ma anche per chi punta ad una visita culturale Barbarano Vicentino offre molto. Meritano una visita il Palazzo dei Canonici, la  Chiesa Arcipretale di S. Maria Assunta (con il museo parrocchiale), e il Convento di S. Pancrazio.

Da Vedere

Ti potrebbe interessare anche