All’estremo lembo occidentale dell’Altopiano di Asiago, dove il massiccio roccioso declivia verso la Val d’Astico, sorge Rotzo, con le sue frazioni di Castelletto e Albaredo.

Il primo insediamento umano dell’intero territorio altopianese, il protostorico villaggio del Bostel, costituito da centinaia di casette scavate nel terreno, e oggi reinterrate, si trova a Castelletto. Il villaggio venne scoperto nel 1700 e dagli scavi si portarono alla luce numerose testimonianze della vita quotidiana di questi antenati. Oggi è un museo.

Molto antica anche la chiesetta di S. Margherita, primo tempio cristiano altopianese, che si fa risalire a prima dell’anno Mille; la sua antica campana, fusa nel 1439, è oggi ospitata nella chiesa parrocchiale di Rotzo.

Da segnalare, ogni prima domenica di settembre, la Festa della Patata di Rotzo.

Da Vedere

Ti potrebbe interessare anche